Ecco gli abbinamenti dei quarti di finale

venerdì 15 giugno 2018 - Altre News
Si sono concluse le gare dei gironi: domani Busto Arsizio-Fenice Roma, Vero Volley-Volleyrò, San Donà-Bassano e Settimo-Modena si sfideranno per l'accesso alle semifinali. Tutti i risultati e le classifiche

Le Finali Nazionali CRAI Under 18 di pallavolo femminile arrivano allo sprint decisivo: oggi a Bormio e in Alta Valtellina si sono conclusi i gironi della fase finale, che hanno determinato gli abbinamenti per i quarti di finale in programma domani alle 10.30. Le restanti 8 squadre proseguiranno il loro cammino, sempre sabato 16 giugno, con le semifinali per il nono e il tredicesimo posto; nel pomeriggio si disputeranno poi le semifinali per il primo posto e le finali per assegnare i piazzamenti dal nono al sedicesimo. La mattinata di domenica 17 giugno, infine, sarà interamente dedicata alle finali per il settimo, quinto, terzo e primo posto, quest’ultima trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo. 

La Lilliput Settimo è l’unica squadra a chiudere il girone senza neppure un set perso: la squadra di Venco si impone senza problemi sia sul CFV Tre-Di Chions, sia sulla Novalux Idea Volley Progresso Castel Maggiore, facendo ruotare tutte le giocatrici a disposizione. Nei quarti di finale le piemontesi incroceranno la Liu Jo Nordmeccanica Modena, che conquista il secondo posto sconfiggendo in una vera e propria battaglia la Tecnofire Pontemediceo (34-32 nel primo set, 3-1 finale) e poi superando agevolmente in tre set la Pallavolo Albisola. A vincere il girone G è invece la Susanna Imocovolley San Donà, che malgrado il set ceduto ad Albisola non ha problemi ad aggiudicarsi l’incontro (25-9 al quarto) e vince per 3-0 anche la successiva sfida con Pontemediceo. Sarà dunque derby veneto per conquistare la semifinale contro il Bruel Volley Bassano, che mette a segno una rimonta vincente contro Castel Maggiore (3-1) dopo aver perso il primo set, e sigilla la qualificazione battendo Chions per 3-0 (26-24 nel secondo parziale, con due set point annullati).

Nel girone E chiude a punteggio pieno la Unet E-Work Busto Arsizio, che cede soltanto un set alla Maia Dentis Catania. Le lombarde incroceranno nei quarti la CDP Fenice Roma, protagonista di una doppia rimonta: prima dallo 0-1 contro la Pallavolo Collemarino e poi addirittura dallo 0-2 contro la Luvo Barattoli Arzano. In quest’ultima partita la squadra di Simonetta Avalle deve annullare anche tre match point nel terzo set (28-26) prima di chiudere 15-9 al tie break. Lombardia e Lazio si incontreranno anche dall’altra parte del tabellone: il Vero Volley Enza Boutique Monza, vittorioso su Arzano (3-0) e Collemarino (3-1), dovrà vedersela nei quarti con le campionesse d’Italia del Volleyrò Casal de’ Pazzi, che riscattano la sconfitta dell’esordio battendo nettamente Catania e Cuore di Mamma Cutrofiano (tra le protagoniste anche l’azzurra Elena Pietrini). 

Le semifinali per il nono posto saranno dunque Catania-Castel Maggiore e Collemarino-Pontemediceo, mentre quelle per il tredicesimo vedranno impegnate Cutrofiano-Chions e Arzano-Albisola.

Sono molto contenta – dice Fatim Kone dopo la vittoria della Lilliput Pallavolo - abbiamo dimostrato di essere un’ottima squadra, anche se non giocavamo insieme da molto tempo. Siamo riuscite a compattarci e rientrare subito in sintonia perché ognuna di noi ha dato il meglio delle sue capacità. Speriamo di crescere ancora nelle prossime partite”.

Il capitano del Bruel Volley Sofia Martinelli commenta così il risultato della sua squadra: “Siamo molto soddisfatte, soprattutto per aver riscattato la gara di ieri che non era stata certo un buon inizio. Adesso siamo sempre più cariche, partita dopo partita. Domani si prospetta una riedizione della nostra finale regionale e ci teniamo moltissimo, non vediamo l’ora di prenderci la rivincita”. 

I risultati del pomeriggio:
Girone E: Maia Dentis Catania-Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (19-25, 28-26, 21-25, 17-25); ASD Volleyrò Casal de' Pazzi-Cuore di Mamma Cutrofiano 3-0 (25-7, 25-22, 25-14). Classifica: Unet E-Work Busto Arsizio 9; ASD Volleyrò Casal de' Pazzi 6; Maia Dentis Catania 2; Cuore di Mamma Cutrofiano 1.
Girone F: Luvo Barattoli Arzano-CDP Fenice Roma 2-3 (25-18, 25-20, 26-28, 21-25, 9-15); Vero Volley Enza Boutique-Pallavolo Collemarino Ancona 3-1 (22-25, 25-18, 25-14, 25-15). Classifica: Vero Volley Enza Boutique 8; CDP Fenice Roma 6; Pallavolo Collemarino Ancona 3; Luvo Barattoli Arzano 1.
Girone G: ASD Albisola Pallavolo-Liu Jo Nordmeccanica Modena 0-3 (14-25, 17-25, 13-25); Susanna Imocovolley San Donà-Tecnofire Pontemediceo 3-0 (25-20, 25-18, 25-21). Classifica: Susanna Imocovolley San Donà 9; Liu Jo Nordmeccanica Modena 6; Tecnofire Pontemediceo 3; ASD Albisola Pallavolo 0.
Girone H: CFV Tre-Di-Bruel Volley 0-3 (18-25, 24-26, 16-25); Lilliput Pallavolo-Novalux Idea Volley Progresso 3-0 (25-12, 25-22, 25-22). Classifica: Lilliput Settimo 9; Bruel Volley 6; Novalux Idea Volley Progresso 2; CFV Tre-Di 1.

Quarti di finale (sab 16/6 ore 10.30)
Gara I: Unet E-Work Busto Arsizio-CDP Fenice Roma (a Bormio-Palestra ITC)
Gara L: Vero Volley Enza Boutique-ASD Volleyrò Casal de’ Pazzi (a Valfurva)
Gara M: Susanna Imocovolley San Donà-Bruel Volley (a Valdisotto)
Gara N: Lilliput Pallavolo-Liu Jo Nordmeccanica Modena (a Valdidentro)

Semifinali 9° posto (sab 16/6 ore 9)
Maia Dentis Catania-Novalux Idea Progresso Volley (a Bormio-Palestra ITC)
Pallavolo Collemarino Ancona-Tecnofire Pontemediceo (a Valfurva)

Semifinali 13° posto (sab 16/6 ore 9)
Cuore di Mamma Cutrofiano-CFV Tre-Di (a Valdisotto)
Luvo Barattoli Arzano-ASD Albisola Pallavolo (a Valdidentro)

Finale 9°-10° posto sab 16/6 ore 15.30 a Bormio-Palestra ITC
Finale 11°-12° posto sab 16/6 ore 15.30 a Valfurva
Finale 13°-14° posto sab 16/6 ore 15.30 a Valdisotto
Finale 15°-16° posto sab 16/6 ore 15.30 a Valdidentro

Semifinali 1° posto (sab 16/6 ore 17)
Vincente gara I-Vincente gara N (a Bormio-Palestra ITC)
Vincente gara L-Vincente gara M (a Valfurva)

Semifinali 5° posto (sab 16/6 ore17)
Perdente gara I-Perdente gara N (a Valdisotto)
Perdente gara L-Perdente gara M (a Valdidentro)

Nella sezione Statistiche TieBreakTech (cliccando su "Tabellini") è possibile consultare i tabellini completi delle partite.


« Torna all'archivio
FIPAV - Federazione Italiana Pallavolo
via Vitorchiano, 81-87 - 00189 Roma (RM)

Copyright 2018 Federvolley