Il saluto di Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto

lunedì 06 maggio 2019 - NEWS COL
È con immenso piacere che porgo il mio caloroso benvenuto in Veneto a tutte le squadre partecipanti a questa prestigiosa manifestazione Nazionale che, dopo il successo riscosso nel 2011, riporta la grande pallavolo in una Regione naturalmente vocata a questa disciplina, perché fucina di straordinari atleti e, come nel caso di Paola Egonu, stelle affermate a livello internazionale.
L’evento, d’altro canto, presenta anche l’indubbio pregio di riuscire a fondere armonicamente la valorizzazione di uno sport, che tanto sta dando alla nostra Regione in risultati, alla promozione turistica di un comprensorio che può offrire, a tutti coloro che decidono di visitarlo, ricchezze che spaziano dalle Dolomiti, patrimonio Unesco dell’Umanità, a Venezia, città unica nella sua bellezza, senza dimenticare l’ampia offerta enogastronomica e di siti d’interesse storico, paesaggistico e culturale.
Desidero pertanto esprimere la mia riconoscenza al Comitato Regionale Fipav Veneto,al Comitato Territoriale FIPAV di Venezia e Rovigo per l’impegno organizzativo sostenuto nel pianificare una kermesse di tale respiro. Impegno che, mi piace ricordare, è stato affrontato con grande professionalità, altrettanta dedizione e profondo senso del dovere.
Un ringraziamento particolare, infine, va rivolto a quell’esercito silenzioso, composto da genitori e volontari, che sostiene con grande passione le attività delle rispettive società, garantendo così un prezioso sostegno a queste realtà.
Auspicando la migliore riuscita di questo appuntamento sportivo, che sono sicuro potrà far affidamento sulla proverbiale ospitalità di noi Veneti, desidero rivolgere il mio personale in bocca al lupo alle atlete, l’augurio che ottengano i risultati prefissati e, soprattutto, che queste finali restino nel loro cuore, come uno dei momenti più belli nella carriera agonistica.

 
Luca Zaia
Presidente della Regione del Veneto

« Torna all'archivio