I risultati della II fase - 17 maggio 2019

venerdì 17 maggio 2019 - News Generiche


Risultati importanti e – per certi aspetti – un po’ inaspettati, ma questo è il bello della pallavolo, che non è mai scontata e ci riserva sempre qualche sorpresa. Vediamo girone per girone come è andata questa giornata campale, che ha premiato Volley Treviso e Volley Parella (girone E), Cucina Lube Civitanova Marche e Volley Montichiari (girone F), Diavoli Rosa Brugherio e Pallavolo Fenice Roma (girone G), Banca Alpi Marittime Mercatò Cuneo e Matervolley Castellana (girone H).
 
GIRONE E – Un girone molto equilibrato, dove l’exploit mattutino del Volley Torretta contro il Treviso aveva lasciato un po’ di amaro in bocca ai veneti, che già ieri avevano perso un set contro il Parella. Buon per loro che i livornesi siano arrivati un po’ “cotti” nella sfida pomeridiana contro lo stesso Volley Parella, una squadra tosta, mai arrendevole e determinata a non lasciare nulla di intentato, per onorare fino in fondo l’occasione di essere arrivati fino al Nazionale. Non avevamo molte possibilità di passare - dice Stefano - ma ce l’abbiamo fatta e ne siamo felicissimi! La resa del Volley Torretta contro il Volley Parella ha ribaltato la classifica e spalancato le porte al primo posto di Treviso, che in quattro e quattr’otto ha chiuso la gara contro la Roomy Catania, fanalino di coda del girone. Eravamo in un girone forte e abbiamo sofferto, ma abbiamo anche sprecato un po’ troppo e non abbiamo giocato al meglio delle nostre possibilità”; però il confronto con realtà diverse è sempre costruttivo per i ragazzi, dichiara Massimo della Roomy Vipe.

GIRONE F – Non riesce al Volley Montichiari il colpaccio della vittoria contro la forte Lube: i bresciani, che in questa fase nazionale stanno portando avanti un ottimo percorso sin da martedì 14 maggio, hanno provato con le unghie e coi denti a recuperare il gap di svantaggio durante lo scontro diretto, senza riuscire nell’intento. Tuttavia, il passaggio del girone è più che meritato ed entrambe le squadre proseguono la loro marcia verso il titolo. La BPER Modena si consola alla grande con il successo sul Volley Meta (rimasto a secco di punti) e addirittura sulla capolista nell’ultima lunghissima partita che conclude questa giornata di gare.

GIRONE G – I Diavoli Rosa impartiscono la loro “condanna” a tutte le formazioni avversarie del girone, che ne escono malconce. La Pallavolo Fenice, però, risorge subito dalle ceneri – forse grazie anche alla calorosa tifoseria – e affonda gli artigli sia sulla Colombo Genova sia sulla Lexus Vicenza guadagnando l’accesso alle semifinali. I genovesi, partiti bene ieri con la vittoria su Roma, non riescono oggi a ripetersi e le possibilità di difendere il titolo conquistato nel 2018 sono ormai precluse. Fanalino di coda la Lexus Vicenza, che però ha dimostrato di essere una squadra molto combattiva e che non ha certamente sfigurato in queste Finali Nazionali. Infatti, coach Francesco Piccioni si ritiene più che soddisfatto dei progressi fatti e anche per quanto riguarda la tenuta in campo. Ci sono parecchie differenze fisiche e tecniche rispetto ad altre squadre più “attrezzate”, ma spero che i ragazzi abbiano apprezzato questa occasione come stimolo per lavorare più duramente, perché è solo con il lavoro che si possono raggiungere determinati obiettivi.

GIRONE H – Cuneo e Castellana Grotte fanno subito il vuoto contro Lamezia e Teate; le due formazioni restano a capo della classifica con pochissima differenza di punti l’una dall’altra e solo il confronto diretto delle 17.00 sancisce definitivamente il primato in favore dei piemontesi, con Castellana in seconda posizione. Chiudono Teate Volley e Lamezia Volley, con gli abruzzesi che si impongono seccamente sui calabresi nello scontro diretto.
 
L’elenco dei risultati di oggi è scaricabile alla pagina http://www.finalivolleycrai.it/pagina.aspx?PId=13573
A questo link i risultati analitici delle partite e il calendario delle gare
http://www.finalivolleycrai.it/pagina.aspx?PId=13569
A questo link tutte le statistiche delle partite http://finalinazionali2019u14m.matchshare.it/rest_api/home


Anna Lanfranchi
Redazione US Bormiese
©riproduzione riservata

Foto: Enrico Bigno Pozzi 
 

« Torna all'archivio